yeames 1App0006.JPGfamily buona
SIR THOMAS MORE
Il primato della verità sul potere

Milano 6 febbraio 1978   La nostra idea di Thomas More

Nelle angustie del carcere egli non pensa e non si comporta in maniera diversa che negli agi della sua bella casa o nei fasti di corte. La drammatica scelta che sovverte così radicalmente il corso della sua esistenza  non è il portato di una conversione che segni una frattura tra l’uomo vecchio e l’uomo nuovo e porti al capovolgimento dei valori e dei contenuti della sua vita spirituale. La docilità con cui, al momento della prova, egli si dispone pacatamente ai voleri di Dio ha il suo naturale presupposto in quell’apertura umana e in quel felice equilibrio che avevano improntato la sua vita familiare e civile (Marialisa Bertagnoni, Introduzione alle preghiere della Torre).

thomas more 1la preghiera del buonumoreIV ill. la giustiziaScan10017.JPGVII Ill. la coscienza.JPGcop morìa 1erasmofamily buonajohn morealice more.jpegroperJohn_MoreCecile_HeronElisabeth_DancyGiggshenry patenson.bmpAnne_Cresacre__2_Appfamily.JPG
Il Centro

ll Centro si propone, nella memoria di Thomas More, giurista, uomo di Stato, protagonista dell’Umanesimo in Europa, martire per la fedeltà ai valori sostenuti dalla coscienza, testimone inflessibile di libertà, di affermarne l’alto esempio di moralità politica, di promuovere lo studio della personalità e dell’opera moreana e di sviluppare coerenti iniziative di formazione culturale, civile e sociale (Dallo Statuto del Centro).

Peril conseguimento dei propri fini il Centro Internazionale Thomas More si propone di svolgere leseguenti funzioni: - attivitàculturali: convegni, conferenze, dibattiti, seminari, proiezioni di films edocumenti, concerti, lezioni e letture pubbliche, promozione di laboratoriteatrali;- attivitàdi formazione: promozione di corsi di aggiornamento e di formazione,istituzioni di gruppi di studio e di ricerca; sostegno a giovani laureandi, promozionedella lingua e della civiltà inglese e latina attraverso corsi e viaggi distudio, vacanze e soggiorni all’estero;- attivitàeditoriali: promozione di pubblicazioni, produzione di opere a caratteremultimediale, creazione siti internet, pubblicazione di una rivista,pubblicazione di atti di convegni, seminari.
Crediamo che le attività del Centro debbano seguire due piste:
Memorie moreane
Inserisci un sottotitolo
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 

    "Non si può vivere nella prosperità mentre gli altri soffrono"

UTOPIA 500

A cinquecento anni dalla composizione e pubblicazione dell'aureo libretto di Thomas More


                                                                                                                             

IV ill. la giustizia

«Non si può desiderare di vivere nella prosperità mentre gli altri soffrono». Cosi scrive More per illustrare le motivazioni profonde della sua Utopia. Si tratta dell’impegno di costruire il progetto di una società secondo giustizia, «un modellino perfetto di repubblica» dove possano regnare “luoghi che non esistono”, (ou-topos), o (eu-topos) “buoni luoghi”, cioè condizioni reali di giustizia e di pace.

Nell’aver inaugurato un nuovo genere letterario, ossia il romanzo utopico, che tanta fortuna avrebbe avuto lungo tutto l’evo moderno, More è riuscito ad incastonare in un “aureo libretto” un messaggio di grande speranza che l’umanità persegue da sempre. 

Nell’estate del 1515 l’allora vicesceriffo di Londra, in missione diplomatica nelle Fiandre per conto del suo sovrano Enrico VIII, redasse ad Anversa l’attuale seconda parte dell’opera, la descrizione dell’isola di Utopia, alla quale aggiunse, tornato in Inghilterra, la prima parte dedicata all’esame impietoso delle critiche condizioni del Paese e dell’Europa del tempo.   

Nella prima parte di Utopia, Moro presenta l'Inghilterra del XV secolo elencandone i difetti, le contraddizioni, soprattutto sociali ed economiche (famoso è l'aneddoto delle pecore che brucano in prati immensi dove invece potrebbero lavorare decine di contadini, costretti dalla disoccupazione a darsi alla delinquenza).

Nella seconda parte, invece, avviene la narrazione del viaggio che Raffaele Itlodeo, (il racconta frottole), viaggiatore-filosofo, compie per primo nell'isola di Utopia, una societas perfecta, creata dal suo primo re, Utopo, (senza terra), che con un'opera titanica tagliò l'istmo che la congiungeva con il continente.

Il piano e il senso del progetto dell'opera era chiaro: proporre un modello di società e di Stato, ma anche di umanità, che nella realtà storica effettiva era assente, quale soluzione alla crisi epocale presente.

-------------------------------------------------------

Attraverso una serie di collegamenti in questa sezione del sito, come maggiore evento in evidenza dell'anno, intendiamo documentare in tutti i suoi aspetti divulgativi e scientifici come viene celebrata la ricorrenza dei 500 anni dell'Utopia di Thomas More, offrendo il nostro particolare contributo di ricerca e passione moreana.            

Eventi Moreani

          Eventi e Notizie


Avvisi su Thomas More e argomenti di carattere moreano forniti in anteprima da Google Alert.

Puoi ricevere gli avvisi scrivendo direttamente il nome dell'avviso che vuoi ricevere oppure inserendo la propria mail per riceverli privatamente. Per avere una visione integrale di tutti gli avvisi moreani si consiglia di scrivere Thomas More, Tommaso Moro, Utopia, e di scegliere l'opzione Tutti i risultati.

Una nuova traduzione italiana dell'Utopia

PUBBLICAZIONI MOREANE 


2017

Thomas More, La sobria allegria. Fantasie, scherzi e racconti, A cura di Giuseppe Gangale, Edizioni Studium, Roma 2017.


2016

Erasmo da Rotterdam Thomas More, "Più di metà dell'anima mia. Corrispondenza, A cura di Giuseppe Gangale, Trad. it. di Angelo Fracchia e Bruno Fortunato, Edizioni Studium, Roma 2016.


Giuseppe Gangale, Sir Thomas More la passione per il mondo, Editrice Velar, Bergamo 2016.


Paolo Gulisano, Un uomo per tutte le utopie. Tommaso Moro e la sua eredità, Edizioni Ancora, Milano.


2015

Gilbert K. Chesterton, Una mente come un diamante. Scritti su Thomas More, a cura di Giuseppe Gangale, traduzioni di Angelo Fracchia, Edizioni Studium, Roma 2015.


Thomas More, Utopia, a cura di Francesco Ghia, trad. italiana di Maria Lia Guardini, Casa Editrice Il Margine, Trento 2015.


Miguel Abensour, L’utopia da Thomas More a Walter Benjamin, Traduzione italiana di Giuseppe Pintus, Inschibboleth Edizioni, Roma 2015.


2014

William Shakespeare , Anthony Munday , Henry Chettle , Thomas Dekker , Thomas Heywood, Tommaso Moro, a cura di Edoardo Rialti, Introduzione di Joseph Pearce, Edizioni Lindau, Torino 2014.


Hans Kung, Libertà Nel mondo, Edizioni Il Pozzo di Giacobbe, Palermo.
E' il miglior testo finora scritto sul valore della laicità di Thomas More.


Giuseppe Gangale, Il consiglio della fermezza. John Fisher e Thomas More: due illustri esempi nella lettera di John Bouge a Ktheryne Manne, in Rivista di Ascetica e Mistica, 4, 2014, p. 753-776.

La ricerca scientifica

La ragione è collaboratrice della fede, non sua nemica


Centro Thomas More Video

workes
latavoletta
copmora7

Progetti in evidenza

Progetti in evidenza


Utopia 500 a Trento

Biblioteca Moreana

​Collana di libri su e di Thomas More

BIBLIOTECAMORE
FedeRagioneFollia

Sostieni con il tuo contributo la pubblicazione delle Opere Complete di Thomas More in lingua italiana

Morìa. La sapienza altra del mondo. Rivista semestrale di studi moreani del Centro Internazionale Thomas More

 Commenta i contenuti del sito
AMICI DI THOMAS MORE


Centri e Associazioni che promuovono gli studi moreani

Amici Thomae Mori
Associazione francese fondata da padre Germain Marc'hadour





The Center for Thomas More Studies - University of Dallas




Associazione Culturale Il Cenacolo di Tommaso Moro


Iscriviti alla nostra Newsletter
Centri e Associazioni culturali e politiche che si ispirano al pensiero di Thomas More

St. Thomas More Society-University of Chicago Law School

Thomas More Institute - Director Andrew Hegarty

Fondazione San Tommaso Moro
Sede operativa Soverato

Thomas More Law Center in Michigan USA

The St. Thomas More Society of Maryland

Centro Studi Tommaso Moro Diocesi Sessa Aurunca

Centro Culturale Tommaso Moro Basiglio

Centro Studi Tommaso Moro Brescia

Centro Culturale Tommaso Moro Gallarate

Social a carattere moreano

Copia di logo statua1
                                             copiright 2015 Centro Internazionale Thomas More - tutti i diritti riservati
Milano via Orti, 3, cap. 20122, Tel. 0254101010  - Crotone via Georgia 1, cap. 88900, Tel. 3287534885, mail. centrothomasmore@thomasmore.eu
Create a website